Mobilità: BePooler sbarca a Milano pronta ad investire un milione di euro

BePooler ha finalizzato un importante aumento di capitale per sostenere il lancio e lo sviluppo dell'attività di car pooling a Milano

BePooler, società specializzata nella gestione e nello sviluppo di servizi innovativi di car pooling aziendale, leader del trasporto condiviso del Canton Ticino, ha finalizzato un importante aumento di capitale per sostenere il lancio e lo sviluppo dell’attività di car pooling a Milano, una delle capitali mondiali della mobilità condivisa e sostenibile.

BePooler, nasce nel 2015 e raggiunge, in breve tempo, importanti traguardi nella Svizzera italiana grazie ad una piattaforma semplice e una user experience studiata appositamente sulle esigenze dei pendolari. L’app consente di gestire il viaggio condiviso tra colleghi di lavoro o di distretto, oltre a prenotare i parcheggi riservati alle auto condivise. BePooler ha di recente promosso e lanciato il progetto “Park & Ride” nella città di Lugano che mette a disposizione delle auto condivise oltre 20 piazzole di sosta.

Gli investitori di BePooler, sotto la guida di Terra Nova Advisers, società specializzata nella gestione e realizzazione di club deals con particolare attenzione al settore automotive & mobility, vedono come protagonisti, tra gli altri: VIASAT GROUP, un’eccellenza europea nei sistemi di sicurezza satellitare che integra le più moderne tecnologie telematiche e IoT sul mercato dei sistemi di Antifurto Satellitare, dell’Insurance Telematics, del Fleet Management e dei Big Data; il fondatore di SmeUp Spa, società leader italiana dei sistemi gestionali per le SME, oltre ad alcuni manager del settore o di settori fortemente correlati.

BePooler sarà guidata da un board di assoluta eccellenza che sarà affiancato da un advisory board tecnico a cui parteciperenno profili di grande esperienza e professionalità del settore automotive & mobility.

Oggi BePooler gestisce oltre 600.000 km all’anno di trasporti condivisi, più di 3.000 drivers & riders e 55 parcheggi in Ponte Tresa, Lugano, Milano e Torino.

Antonio Turroni, Presidente e Fondatore di BePooler, ha commentato così l’operazione: “il carpooling come soluzione per il pendolarismo è una leva fenomenale per la riduzione del traffico motorizzato, ma sinora non ha ancora sviluppato il suo potenziale per la mancanza di servizi che lo rendano accattivante per i lavoratori. Oggi, dopo una attenta sperimentazione nella Svizzera italiana, BePooler lancia su Milano la soluzione tecnologicamente più avanzata al mondo per la gestione del carpooling per commuters, fornendo anche ad imprese e Comuni le soluzioni di welfare aziendale, di gestione del traffico e dei parcheggi, volta ad incentivare questa best practice in coerenza con le loro politiche di sostenibilità”.

Claudio Cattabriga, fondatore di TERRA NOVA Advisers, ha specificato che: “le risorse finanziarie fornite a BePooler saranno principalmente utilizzate per il lancio del trasporto condiviso e della intermodalità pubblico-privato nella città di Milano che, negli ultimi 10 anni, ha raggiunto traguardi di assoluta eccellenza guardati con grande interesse dagli Osservatori e dalle municipalità di tutto il mondo. BePooler non trascurerà, inoltre, il lancio del trasporto condiviso per commuters in altre grandi città, principalmente europee, adottando preferibilmente modelli che selezionino e coinvolgano importanti partner locali. Il tutto mantenendo un alto profilo e una leadership tecnologica che, ad oggi, fa di BePooler una delle più interessanti realtà del trasporto condiviso”.

I legal advisor dell’operazione sono stati: l’Avv.to Marco Carbonara di Studio Di Tanno e Associati e l’Avv.to Bruno Castellini di Jones Day.