Salute, Fiorello a “Tennis&Friends”: la prevenzione è il miglior farmaco per curarsi

Rosario Fiorello commenta l'importanza dell'iniziativa 'Tennis&Friends' che si svolge al Foro Italico di Roma

E’ stato scoperto un nuovo farmaco, che guarisce da tutto, e si chiama prevenzione. Anzi, è meglio di un farmaco, perché prevenendo poi non ne hai bisogno, e tutto è preso in tempo” . Così Rosario Fiorello commenta all’AdnKronos Salute l’importanza dell’iniziativa ‘Tennis&Friends’ che si svolge al Foro Italico di Roma in concomitanza con gli Internazionali Bnl d’Italia. Un appuntamento che unisce salute e sport dedicato alla prevenzione gratuita, in collaborazione con la Fondazione Policlinico Gemelli di Roma, durante il quale il pubblico presente può sottoporsi a check-up gratuiti per la prevenzione di patologie gastroenteriche, il controllo della pressione arteriosa e ricevere indicazioni per una sana alimentazione, grazie ad un team di medici specialisti del Policlinico Gemelli. “Un mio amico oncologo – ha aggiunto lo showman – mi diceva che siamo arrivati ad una percentuale molto alta di guarigioni, se ovviamente tutto viene preso in tempo. Talvolta, vuoi per pigrizia, vuoi per fatalismo, noi pensiamo sempre che le cose succedano agli altri, ma non è così. In Sicilia un proverbio dice ‘chi si è guardato, si è salvato’. Se tutto viene preso in tempo, qualsiasi tipo di brutta malattia ha un’altissima percentuale di guarigione“. Fiorello, protagonista del match iniziale della giornata insieme a Stefano Meloccaro, all’ex calciatore Clarence Seedorf e al tennista Filippo Volandri, ha poi sottolineato l’importanza della partecipazione dei testimonial della manifestazione: “Se qualcuno ci guarda e domani dice ‘mi vado a fare un controllo’ abbiamo vinto, abbiamo vinto tutti“. (AdnKronos)