Salute, Tennis&Friends: 750 check up gratis con i medici del Gemelli

Tennis&Friends Master Special Edition per un giorno ha messo a disposizione degli Internazionali Bnl d'Italia un villaggio dedicato alla prevenzione

Settecentocinquanta check-up gratuiti in poche ore – nonostante il maltempo – 16 postazioni mediche per un totale di 50 persone (tra volontari ed equipe sanitarie) a disposizione dei partecipanti. Questi i numeri di Tennis & Friends Master Special Edition, l’evento che per un giorno ha messo a disposizione degli Internazionali Bnl d’Italia un villaggio dedicato alla prevenzione di patologie gastroenteriche, cardiovascolari e del metabolismo. La manifestazione patrocinata dal Ministero della Salute, Regione Lazio, Comune di Roma – e realizzata in collaborazione con la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli, la Federazione italiana tennis e il Coni – si è conclusa nel pomeriggio di oggi in concomitanza con il torneo Tennis e Paddle Celebrity. Premiati dal presidente del Coni Giovanni Malagò e dalla vice presidente Alessandra Sensini: Clarence Seedorf e Dario Marcolin (per il primo posto), Paolo Bonolis e Jimmy Ghione (secondo posto) e Fausto Brizzi e Luca Barbarossa (terzo posto). Molta attenzione è stata dedicata al cuore, con controlli della pressione e indicazioni per un corretto stile di vita e una sana alimentazione. Sul campo per promuovere la cultura della prevenzione e per effettuare gratuitamente esami e test nonché fornire consigli medici per le tante persone che hanno preso parte all’evento romano, un team di specialisti del Policlinico Gemelli: Antonio Gasbarrini (Direttore Area Gastroenterologia); Marco Mettimano (Responsabile del Centro di ipertensione arteriosa); Giacinto Miggiano (Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Dietetica; Direttore Centro Nutrizione Umana della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica) e Antonio Spataro (Responsabile della Medicina dello Sport del Coni) coordinati da Giorgio Meneschincheri (direttore medico delle Relazioni esterne della Fondazione Policlinico A. Gemelli e specialista in Medicina preventiva) ideatore dell’evento. Tennis & Friends Master Special Edition ha così anticipato il tradizionale appuntamento alle due giornate di ottobre (il 7 e l’8) – quest’anno alla sua settima edizione – che lo scorso autunno ha registrato 20.000 visitatori, oltre 6.700 check up gratuiti e la presenza di più di 100 testimonial. “Anche questa occasione – aggiunge Rocco Bellantone, preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica – si conferma il valore sociale di questo tipo di iniziative, che avvicinano la popolazione all’importanza di prendersi cura del bene più prezioso che è la propria salute in un contesto di festa e di sport. È vincente associare i temi della prevenzione con valori positivi che sono propri della pratica sportiva”. “Le malattie legate all’apparato digerente collegate ad una alimentazione sono molto diffuse – afferma Gasbarrini – tra queste, la Sindrome da intestino irritabile (colpisce il 20% degli italiani), gonfiore, meteorismo, fegato grasso e celiachia. La forza di Tennis & Friends è far capire alle persone sane, in particolare giovani e sportivi, che le malattie spesso cominciano tanti anni prima della loro comparsa. Fondamentale dunque la prevenzione che non può prescindere da un corretto stile di vita e da una nutrizione sana, varia, ricca di verdura, frutta, fibre, omega3, pesce, povera di grassi saturi e proteine animali”. “Avere la pressione alta – sottolinea Mettimano – significa soffrire di una condizione che può far ammalare se non si prendono provvedimenti. L’ipertensione arteriosa si può curare con una terapia non farmacologica. Ovvero con l’attività fisica di tipo aerobico e una dieta adeguata. E T&F ha lo scopo di sensibilizzare le persone a tenere sotto controllo, quindi conoscere, la propria pressione”. “Malattie cardiovascolari, ipertensione arteriosa, obesità – fa notare Miggiano – tutte legate ad uno stile di vita non corretto, sono anche le patologie che più colpiscono le persone. Fare sport però non è sufficiente. Inoltre, anche le patologie oncologiche (il 30% di tutti i tumori, il 70% dell’apparato gastrointestinale) sono dovuti ad una cattiva alimentazione”. A supportare il messaggio sull’importanza di un sano stile di vita, al fianco della madrina Lea Pericoli e del presidente della manifestazione Nicola Pietrangeli: Clarence Seedorf, Paolo Bonolis, Rosario Fiorello, Nicola Piovani, Bruno Vespa con la moglie Augusta Iannini, Gianni Rivera, Filippo Volandri, Sandrine Testud, Dario Marcolin, Bernardo Corradi, Alda D’Eusanio, Neri Marcorè, Giuseppe Giannini, Fausto Brizzi, Amadeus, Max Giusti, Ninì Bruschetta, Francesco Giorgino, Sebastiano Somma, Jimmy Ghione, Massimiliano Ossini, Anna Pettinelli, Stefano Meloccaro, Matteo Garrone, Luca Barbarossa, Lillo, Luca Palamara, Angelo Binaghi, Laura Freddi, Eva Grimaldi, Imma Battaglia, Matilde Brandi, Gigi Di Biagio, Milena Miconi, Manila Nazzaro, Barbara De Rossi, Joneis Bascir, Margherita Granbassi, Roberta Beta.