Slow Fish: la Regione organizza il convegno sulle acciughe

Intenso programma di appuntamenti a cura della Regione Liguria anche per domani, domenica 21 maggio, ultimo giorno di Slow Fish 2017

Intenso programma di appuntamenti a cura della Regione Liguria anche per domani, domenica 21 maggio, ultimo giorno di Slow Fish 2017. Si apre alle 9.45 con il convegno ‘Acciughe e sale: le vie di Slow Fish”, organizzato in collaborazione con l’Associazione Antiche vie del sale’, nella sala convegni di Palazzo San Giorgio. Al centro del convegno, a cui parteciperà l’assessore regionale alla Pesca e all’Agricoltura Stefano Mai, i legami tra le acciughe e il territorio, dal mare agli approdi portuali, dalla costa agli Appennini, fino all’entroterra europeo. Nello stand #lamialiguria – si legge – proseguono gli eventi, laboratori, show cooking con prodotti liguri e i cuochi di Liguria gourmet, organizzati in collaborazione con la Camera di Commercio di Genova e il sistema camerale ligure. Alle 10.30 sono previsti i laboratori del mare con i miticoltori spezzini e alle 11 i segreti del pescatore e dello chef sul sugo di muscoli e muscolata.

Alle 12 la scoperta dei presidi Slow Food della Liguria su Sciacchetra’ 5 Terre e il gallo nero della Var di Vara. Dalle 14 alle 16 i laboratori di Artigiani in Liguria alla scoperta dei segreti dell’arte del restauro e del cioccolato. Alle 16 i segreti del pescatore e dello chef su paccheri al nero di seppia con acciughe, olive taggiasche e olio al basilico, lo scuzzun risottato al fondo di pesce. Alle 17.30 laboratorio dedicato all’ostricoltura con i mitilcoltori spezzini. Alle 18 la scoperta dell’area marina protetta di Portofino con il virtual tour del museo della pesca di punta Chiappa. Alle 19 focus sui marchi Dop, Igp e Doc per un viaggio tra i vigneti di Liguria con laboratorio e degustazione. Proseguono, inoltre, gli appuntamenti con il Basilico Genovese DOP, protagonista dello stand regionale con il Consorzio di tutela: tanti i laboratori dedicati all’uso del basilico in cucina, dal tradizionale pesto fino al gelato, per una gamma infinita di possibili utilizzi, per tutti i gusti, dall’antipasto al dessert.

Spazio anche alla scoperta del centro storico e delle botteghe artigiane aderenti al marchio “Artigiani In Liguria”. Anche domani, alle 10.30, dallo stand #lamialiguria, partira’ un tour di circa 2 ore, organizzato in collaborazione con il sistema camerale ligure e la Commissione regionale dell’artigianato. Prima tappa piazza Banchi poi verso la zona di Soziglia e piazza del Ferro per la visita alla bottega della pelle ‘Andrea B’; si prosegue per piazza De Ferrari, Porta Soprana e visita alla gelateria ‘Il Capriccio’; si scende per Canneto e visita al pastificio ‘Pasta fresca Fabio’.