Stress: ecco cosa succede al corpo quando siamo stressati

Ecco come reagisce il corpo quando siamo sotto stress secondo l'esperta

Lo Stress fa invecchiare prima.

Allontanare i cattivi pensieri il prima possibile, l’ansia, il malessere psicologico, significa vivere più a lungo e ringiovanire.

Elissa Epel, psichiatra e direttrice dell’Aging, Metabolism and Emotions Center alla University of California, ha infatti spiegato alla stampa che i pensieri che ci fanno invecchiare prima del tempo sono proprio quelli negativi:

Chi è depresso tende a subire i danni della vecchiaia prima degli altri, perché le sue cellule invecchiano più precocemente. La “colpa” è dei telomeri: estremità protettive dei cromosomi, che si riducono a ogni divisione cellulare e, quando sono esauriti, impediscono alle cellule di dividersi ulteriormente, facendole invecchiare insieme agli organi. Abbiamo trovato che i depressi tendono ad avere i telomeri dei leucociti più corti rispetto agli altri: ciò indebolisce il loro sistema immunitario e predispone a una vecchiaia piena di acciacchi”.

caldo-stressL’essere intrappolati in pensieri negativi ripetuti che riguardano episodi del passato – continua l’esperta-fa sì che il corpo non riesca a liberarsi dallo stress anche quando non c’è più motivo. Così l’ormone dello stress – il cortisolo – va in sovrapproduzione e riduce la telomerasi, enzima in grado di riparare e riallungare i telomeri. In uno studio riguardante donne che hanno cura di familiari malati cronici, io ed Elizabeth Blackburn abbiamo visto che stress e ruminazione sono associati a telomeri più corti e meno telomerasi nei linfociti T. Se dura più di sei mesi, la depressione è associata a un accorciamento dei telomeri irrimediabile”.

Bisogna poi stare anche attenti all’ostilità cinica:”è un’attitudine soprattutto maschile che predispone a ritenere gli altri animati da intenzioni malevole. Uno studio del 2012 mostra che questo tratto è associato a un rischio maggiore di malattie della vecchiaia e mortalità, e a telomeri dei leucociti più corti. Anche le fantasticherie legate a un giudizio negativo della realtà, come il desiderare di essere da un’altra parte o di essere un’altra persona, sono associate a telomeri più corti”.