TerniEnergia: al via progetto Predict per efficienza grandi edifici

Con il progetto Predict si intende completare la catena di gestione dell'energia dell’edificio portandola verso un modello a 'ciclo chiuso'

Softeco Sismat, digital company del gruppo TerniEnergia, ha avviato in qualità di coordinatore il progetto ‘Predict’ (Piattaforma adattativa di efficienza energetica per la riduzione dei Consumi in strutture non residenziali), finalizzato allo sviluppo di una piattaforma software per la gestione di edifici di dimensioni medio grandi non residenziali finalizzata alla riduzione e ottimizzazione dei consumi termici ed elettrici per l’intero ciclo di vita dell’edificio. Il valore complessivo del progetto, si legge in una nota, è pari a 0,8 milioni di euro, con un contributo concedibile totale di circa 0,4 mln.
Si tratta, in particolare, di un progetto di ricerca che prevede la partecipazione dei partner industriali IeSolution e H2Boat, che apporteranno specifiche competenze nella termotecnica applicata agli edifici e nella gestione energetica. Le competenze scientifiche verranno acquisite tramite la collaborazione con l’Università di Genova.
Con il progetto Predict si intende completare la catena di gestione dell’energia dell’edificio portandola verso un modello a ‘ciclo chiuso’, in cui il sistema di controllo non si limita a raccogliere e visualizzare informazioni ma identifica e attua strategie di controllo che portano ad ottenere e mantenere valori di efficienza ottimali. Predict prevede la realizzazione di un prototipo che verrà installato per una fase di sperimentazione sul campo su edifici reali, per affinarne le prestazioni e predisporre una serie di dati e raffronti da utilizzare per dimostrare la validità della soluzione. (AdnKronos)