Tecnologia: UniCredit offre Apple Pay ai clienti in Italia

"L'offerta di Apple Pay rappresenta un'importante tappa nella strategia di UniCredit relativa alla innovazione e alla digitalizzazione"

Apple Pay è da oggi disponibile per i clienti italiani di UniCredit. Il gruppo è la prima banca in Italia a offrire la possibilità di utilizzare tutti i tipi di carte – di credito, prepagate e di debito – ai suoi 6 mln di clienti per pagare con Apple Pay nei negozi, via app e online. “Siamo entusiasti di portare in Italia Apple Pay fin dal giorno del suo lancio nel nostro Paese, poiché è una delle più rilevanti innovazioni tecnologiche e uno dei più diffusi sistemi di pagamento. In Unicredit, siamo costantemente impegnati a fornire ai nostri clienti soluzioni concrete a supporto dei loro bisogni finanziari e Apple Pay va proprio in questa direzione, con un meccanismo di pagamento semplice“, ha sottolineato Gianni Franco Papa, direttore generale di Unicredit. Per utilizzare Apple Pay, servono una carta UniCredit e un iPhone, iPad, Apple Watch o MacBook con Safari. E’ sufficiente attivare la App MonHey dal Mobile Banking di UniCredit e aggiungere le carte al Wallet. “L’offerta di Apple Pay rappresenta un’importante tappa nella strategia di UniCredit relativa alla innovazione e alla digitalizzazione, che è parte rilevante del processo di trasformazione del modello di business della banca previsto da Transform 2019, con lo scopo di migliorare l’esperienza dei clienti e rinforzare la relazione della banca con gli stessi“, spiega la banca. Per quanto riguarda la sicurezza, Unicredit spiega che “quando si utilizza una carta di credito o di debito con Apple Pay, i numeri della carta non vengono memorizzati sul dispositivo né sui server Apple. Un numero identificativo unico viene assegnato, criptato e salvato in sicurezza nell’elemento protetto del dispositivo. Ogni transazione è autorizzata con un unico codice dinamico di protezione, che cambia di volta in volta“. (AdnKronos)