Vaccini, il Ministro Lorenzin: “adesso dobbiamo convincere chi dubita della scienza”

LaPresse / Roberto Monaldo

Il nostro obiettivo è aumentare le coperture. Accanto alle misure stringenti c’è anche un lavoro di formazione, convincimento e educazione rispetto a tesi antiscientifiche e non razionali che mettono a repentaglio la sicurezza collettiva“. Così Beatrice Lorenzin, ministro della Salute, in una intervista al quotidiano La Repubblica, dopo l’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del decreto legge che introduce l’obbligo vaccinale da 0 a 16 anni per accedere alle scuole. “Non ci scordiamo che molti non facevano le cosiddette vaccinazioni raccomandate perché non le ritenevano importanti – ha detto LorenzinRendendole tutte obbligatorie superiamo questo problema“. “Chiedevo un reato per i presidi obiettori, Orlando ha detto no ma c’è il richiamo all’omissione di atti d’ufficio“.