Viaggi & Turismo, estate sulle coste del Mar Mediterraneo: prezzi del noleggio auto a confronto

Un’analisi dei costi di autonoleggio durante i mesi di giugno, luglio e agosto, nei Paesi che si affacciano sul Mediterraneo

Le coste del Mediterraneo attirano ogni anno milioni di turisti provenienti da tutto il mondo. Secondo i dati riportati dalla UNWTO, Organizzazione Mondiale del Turismo, nel 2015 gli arrivi nell’area meridionale dell’Europa sarebbero aumentati del 5% rispetto all’anno precedente, contando oltre 225 milioni di turisti internazionali. Grazie alle condizioni climatiche particolarmente favorevoli, giugno, luglio e agosto sono i mesi più importanti, in termini di turismo, per i Paesi che si affacciano sul mar Mediterraneo, compresi quelli appartenenti al continente Africano e al Medio Oriente[1].
Per questo motivo, HAPPY-CAR ha preso in analisi le prenotazioni di autonoleggio di giugno, luglio e agosto, dal 2015 a quelle già effettuate per il 2017, relative a questa particolare area geografica, rivelando le principali differenze di prezzo tra le destinazioni più gettonate durante i mesi estivi[2].

Slovenia, Cipro e Spagna: i prezzi più competitivi del Mediterraneo
La destinazione con i prezzi di noleggio più bassi durante i mesi estivi è la Slovenia. Quest’area del Mediterraneo, con i suoi 43 chilometri di costa affacciata sull’Adriatico tra l’Italia e la penisola balcanica, si distingue per un costo medio di circa 19,68€ al giorno. Il mese più economico è senza dubbio giugno, durante il quale i prezzi del noleggio giornalieri si aggirano intorno ai 14,70€. A seguire troviamo la splendida isola di Cipro, con 19,93€ di media giornaliera, e la Spagna, incluse le isole Baleari, con un costo di noleggio auto di 22,66€ al giorno.

L’Italia come si posiziona? Tra i Paesi più cari del Mediterraneo. I prezzi del noleggio sono in medi a decisamente più alti di quelli visti fino ad ora ed arrivano a 32,84€ al giorno, con picchi che superano i 35€ al giorno durante il mese di agosto. Non si tratta tuttavia del Paese più costoso del Mediterraneo, titolo che spetta invece alla Tunisia con la sua media giornaliera di 40,29€ al giorno. In ogni caso, il Bel Paese è tra le destinazioni più gettonate durante i mesi estivi e rappresenta infatti ben il 27,33% di tutte le prenotazioni effettuate su HAPPY-CAR, secondo solo alla Spagna che costituisce il 32,07% delle prenotazioni totali.

Top 20 destinazioni balneari sul Mediterraneo: giugno, luglio e agosto a confronto
Agosto è il mese più caro dell’estate e nei Paesi che si affacciano sul Mediterraneo registra, in media, un aumento dei prezzi del 3,24% rispetto a luglio e del 48,13% rispetto a giugno. Il grafico sottostante illustra la differenza di prezzo tra giugno, luglio e agosto nelle destinazioni balneari più popolari del Mediterraneo. Si può osservare come Malaga risulti la destinazione più economica sia a giugno (12,48€ al giorno) che a luglio (21,50€ al giorno). Ad agosto invece conviene prenotare un’auto per girare la splendida Valencia (16,91€ al giorno). All’estremo opposto della classifica troviamo invece Ajaccio, che ad agosto arriva a ben 58,73€ al giorno, ed Olbia, che durante i mesi di giugno e luglio registra prezzi medi giornalieri pari, rispettivamente, a 29,27€ e 38,44€.

Estate sul Mediterraneo-confronto prezzi del noleggio_CS_HAPPY-CAR12

È possibile inoltre confrontare i prezzi di qualsiasi altra destinazione nel mondo direttamente sul portale di HAPPY-CAR, dove una mappa interattiva mostra le agenzie di noleggio disponibili nella città selezionata e i relativi prezzi.

[1] http://www.e-unwto.org/doi/book/10.18111/9789284418145
[2] I Paesi del Mediterraneo presi in considerazione dall’analisi di HAPPY-CAR sono: Albania, Bosnia ed Erzegovina, Cipro, Croazia, Francia, Grecia, Israele, Italia, Libano, Malta, Marocco, Montenegro, Slovenia, Spagna, Tunisia e Turchia. Sono stati esclusi Algeria, Egitto, Libia e Siria per mancanza di dati.