Clima: il Women’s Forum lancia a Roma un manifesto-appello

Il Women's Forum lancia a Roma un manifesto-appello sulla sostenibilità e gli accordi della Cop 21

Il Women’s Forum lancia a Roma un manifesto-appello sulla sostenibilità e gli accordi della Cop 21. Oltre 200 personalità e opinion leader della politica, dell’economia, della cultura, della scienza e dei media provenienti da tutta Europa e dai Paesi del Mediterraneo saranno nella Capitale il 26 e il 27 giugno prossimi per la presentazione del Manifesto del Women’s Forum for the Economy and Society a sostegno degli accordi di Parigi sui cambiamenti climatici. Ad aprire l’incontro, che si svolgerà all’Accademia di Francia a Villa Medici, sarà il presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani e all’evento parteciperanno anche le presidenti della Repubblica di Malta e dell’Estonia, Marie-Louise Coleiro Preca e Kersti Kaljulaid, della commissaria europea per il mercato interno Elzbieta Bienkowska. All’evento partecipano il ministro italiano dell’Economia Pier Carlo Padoan ed il consigliere delegato di Banca Intesa Carlo Messina. Con loro si incontreranno anche il vicepresidente della Bei Ambroise Fayolle, la presidente della Rai Monica Maggioni, l’ad di Edison Marc Benayoun, il presidente Emea di Alphabet e di Google Carlo d’Asaro Biondo, ed il presidente dell’Enea Federico Testa. Il Manifesto sarà illustrato dall’economista Laurence Tubiana, ceo dello European Climate Foundation e negoziatore capo per l’Europa degli accordi COP21. “Con l’appoggio di Laurence Tubiana, che è il simbolo degli accordi di Parigi sui cambiamenti climatici, desideriamo raccogliere migliaia di firme di opinion leader e personalità, a cominciare dal presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani e dal neo-ministro francese dell’Ambiente Nicolas Hulot” spiega il direttore generale del Women’s Forum, Chiara Corazza. “Il Presidente Macron, da sempre sostenitore del Womans Forum, ha fatto dell’Europa la sua bandiera e noi abbiamo scelto Roma proprio perché qui è nata l’Europa 60 anni fa e da qui ha particolare significato lanciare un messaggio basato su valori e ideali comuni” aggiunge Corazza. “La salvaguardia del Pianeta -scandisce- è un valore irrinunciabile, non solo femminile”. “Ed è per questo -segnala il Dg del Women’s Forum- che abbiamo invitato come ospiti d’onore il ministro dell’economia Piercarlo Padoan, molto conosciuto a livello internazionale anche per il suo lavoro di economista all’Ocse, ma anche un banchiere, come Carlo Messina che ha appena concluso con successo il lancio dei primi green bond, per investimenti su ambiente e clima o Carlo d’Asaro Biondo per Google”.