Iniezioni di testosterone allungano il pene: il caso di un 34enne

Sono serviti nove mesi di trattamento di testosterone per allungare il pene e la terapia ha avuto successo

Il British Medical Journal ha raccontato il caso di un uomo 34enne di origini pakistane al quale è stato diagnosticato l’ ipogonadismo, situazione del sistema endocrino presente di solito durante il periodo della pubertà.

Il paziente lamentava infatti la quasi totale assenza di barba e peli sul corpo, nonché la scarsità di erezioni mattutine; altri esami hanno poi rilevato le dimensioni troppo ridotte del pene , circa 5 cm alla massima estensione, i testicoli grandi la metà del dovuto e l’assenza di eiaculazioni.

I medici hanno subito osservato l‘inadeguata produzione di testosterone e per colmare la situazione all’uomo è stato iniettato del testosterone per circa 9 mesi; al termine del trattamento i medici hanno potuto constatare come il pene del 34enne  aveva raggiunto i 9,5 cm di lunghezza, i testicoli si erano addirittura raddoppiati, raggiungendo un diametro di 20 mm.

La terapia ha avuto dunque successo e raggiunto il pene le dimensioni consone, è stata poi sospesa.