Maturità, dirigente Norcia-Cascia: “studenti eroici”

"Sono stati eroici, gli studenti di Norcia e Cascia impegnati dal 21 giugno negli esami di maturita'. Hanno dimostrato una determinazione e un coraggio non comuni"

Sono stati eroici, gli studenti di Norcia e Cascia impegnati dal 21 giugno negli esami di maturita’. Hanno dimostrato una determinazione e un coraggio non comuni“. A rivelarlo, all’ANSA, e’ Rosella Tonti, dirigente scolastico degli istituti omnicomprensivi delle due citta’ della Valnerina colpite dal terremoto. In tutto sono 95 i ragazzi e le ragazze che affronteranno gli esami: 66 a Norcia e 29 a Cascia. “E’ stato un anno particolarmente difficile, ma gli studenti arrivano a questo appuntamento molto preparati e desiderosi di fare bene”, spiega Paola Morlupo, insegnante di diritto che fara’ parte della commissione interna. Che ci sia voglia di dare il massimo lo conferma uno dei maturandi, Pietro Iambrenghi, del liceo classico. “E’ stato un anno pieno di difficolta’ – dice –, ma grazie al nostro coraggio e al nostro impegno siamo riusciti a superarle. Arriviamo a questo momento con la consapevolezza che l’esame piu’ grande l’abbiamo gia’ affrontato e superato ed e’ stato quello del terremoto“. Questo pomeriggio, a partire dalle 17.35, iniziera’ una lunga diretta condotta dalle due web radio realizzate dagli studenti del “Battaglia” e “Rossellini” che accompagnera’ i maturandi alla prima prova e il titolo scelto e’ “Notte prima degli esami“.