Terremoto, San Michele: avviati i lavori di sbancamento nell’area Sae

Sono iniziati stamani i lavori di urbanizzazione dell'area di San Michele, nel Comune di San Severino Marche, destinata ad accogliere le Sae

Sono iniziati stamani – si apprende – i lavori di urbanizzazione dell’area di San Michele, nel Comune di San Severino Marche, destinata ad accogliere le Sae, le Soluzioni abitative in emergenza, che ospiteranno le famiglie terremotate settempedane. Il sindaco, Rosa Piermattei, ha assistito personalmente alle prime operazioni che stanno interessando due appezzamenti di terreno attigui per una superficie totale di 2 ettari e mezzo. I lavori, per un importo complessivo di oltre 3 milioni di euro, sono stati affidati all’impresa Ciabocco di San Ginesio in associazione con la Edil Biangi di San Severino Marche. Dopo gli sbancamenti verranno realizzate le opere di impiantistica e le infrastrutture (strade, marciapiedi e fogne) di tutta l’area, dove verranno installate 103 casette in legno di diverse metrature gia’ commissionate al consorzio Arcale di Firenze tramite il gruppo Hyper.