Terremoto: scossa di magnitudo 3.7 nell’Appennino tosco-emiliano, nessun danno

Nessuna segnalazione e nessuna richiesta di intervento, neanche per utenze di pubblica utilità come le scuole, è giunta alla Protezione civile dell'Emilia Romagna in seguito al sisma registrato fra Toscana ed Emilia-Romagna

Sismografo - Foto d'archivio

Nessuna segnalazione e nessuna richiesta di intervento, neanche per utenze di pubblica utilità come le scuole, è giunta alla Protezione civile dell’Emilia Romagna in seguito al sisma registrato fra Toscana ed Emilia-Romagna. La scossa, probabilmente anche per la conformazione del territorio, non è stata avvertita così forte da generare una paura diffusa.