Trump: piogge torrenziali a Mar-a-Lago, nel 2100 la “Casa Bianca d’Inverno” potrebbe essere sommersa

Piogge torrenziali si sono abbattute sulla Florida meridionale e a Palm Beach, la contea dove si trova la tenuta del presidente Trump Mar-a-Lago, le precipitazioni hanno battuto il record degli ultimi cento anni

Piogge torrenziali si sono abbattute sulla Florida meridionale e a Palm Beach, la contea dove si trova la tenuta del presidente Trump Mar-a-Lago, le precipitazioni hanno battuto il record degli ultimi cento anni. Al Palm Beach International Airport sono stati superati ieri i 10 centimetri di pioggia in una giornata, 4,5 centimetri in più rispetto al precedente primato del lontano 1904.

Nel frattempo continua a piovere e le contee di Broward e Miami-Dade sono entrate in allarme per il rischio di straripamenti e inondazioni. Mar-a-Lago è già a rischio di venir sommersa dalle acque di qui a qualche decennio: secondo lo scenario più estremo della National Oceanic and Atmospheric Administration (Nota, una agenzia federale), con un aumento del livello del mare di tre metri entro il 2100 la “Casa Bianca d’Inverno” di Trump potrebbe essere inghiottita dall’oceano.