Tumori, ministro Lorenzin: la lotta al cancro al seno una priorità della sanità pubblica

"Il tumore al seno rappresenta ancora oggi un problema di grande rilevanza"

“Il tumore del seno è la più frequente e la prima causa di morte tra le donne, sia nei Paesi in via di sviluppo che in quelli economicamente sviluppati, anche se, grazie a diagnosi sempre più precoci e terapie sempre più efficaci, la sopravvivenza è in netto aumento. Ciò nonostante, il tumore al seno rappresenta ancora oggi un problema di grande rilevanza tanto che la lotta a questa patologia è considerata tra le priorità della sanità pubblica”. Così il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, in un messaggio inviato in occasione dell’evento “Futuro in rosa. Prevenzione e ricerca dei tumori femminili” organizzato oggi a Roma alla Sala dell’Istituto di Santa Maria in Aquiro del Senato. “Questa attenzione – aggiunge – è innanzitutto riscontrabile nella pianificazione nazionale (Piano nazionale della prevenzione, Piano oncologico nazionale), ma è anche evidente nella lunga storia di successi scientifici e sanitari, che hanno permesso negli ultimi decenni di ridurre sempre più il tasso di mortalità tali successi della terapia e della ricerca hanno posto il nostro Paese in posizione di assoluta preminenza nel panorama internazionale”. “E’ indubbio – prosegue – ci sia ampio consenso in sede scientifica e istituzionale nel ritenere che sane abitudini alimentari e corretti stili di vita siano un efficace strumento di prevenzione oncologica. Mettere la prevenzione al centro della Salute della donna è un tema al quale questo ministero presta grande attenzione. Quest’anno – conclude Lorenzin -abbiamo celebrato la seconda giornata nazionale per la Salute della donna, cercando di veicolare un messaggio di diffuso senso di responsabilità, proponendo l’adozione di stili di vita corretti, comportamenti salutari e il ricorso agli screening”. (AdnKronos)