“Una bussola per l’ansia”: le istruzioni per liberarsene

Il libro "Una bussola per l'ansia" (Franco Angeli) raccoglie 65 quesiti, con relative risposte, ma anche informazioni fondamentali

L’ansia è uno stato emotivo che ci accompagna, e talvolta rende difficile la nostra vita. Conoscerla e trovare la strada per liberarsene può rappresentare una vera rinascita. Per cominciare il percorso ‘di liberazione’, però, c’è bisogno di strumenti giusti. Lo ricordano gli psicologi e psicoterapeuti Marco Pacifico e Giada Fiume nel libro “Una bussola per l’ansia” (Franco Angeli) che raccoglie 65 quesiti, con relative risposte, rivolte dai pazienti nel corso delle consulenze, ma anche le informazioni fondamentali e gli strumenti necessari per spezzare le catene di questo disturbo. “L’ansia – dicono gli autori – è a volte la rappresentazione della nostra parte bambina, talvolta capricciosa, fuori tempo e imbarazzante, portatrice spesso di un bisogno di cambiamento che ci deve indurre ad ascoltarci e prenderci cura di noi. Impariamo allora a prendere per mano le nostre paure. Impariamo a conoscere le varie aree di noi, il loro dialogo interno. Impariamo ad ascoltare noi stessi, a ritrovare la confidenza con il nostro corpo, ad esprimere le nostre emozioni“.