Vaccini, l’allarme dell’Oms: “In Italia preoccupa la diffusione del morbillo”

"L'Oms è preoccupato per quanto riguarda la situazione attuale e la diffusione sul territorio italiano del morbillo e di altre malattie prevenibili con i vaccini"

L’ufficio per l’Europa dell’Oms è preoccupato per quanto riguarda la situazione attuale e la diffusione sul territorio italiano del morbillo e di altre malattie prevenibili con i vaccini“. Per questo motivo “plaude all’azione accelerata intrapresa dall’Italia per fermare la trasmissione del morbillo“. Lo ha scritto Robb Butler, programma manager dell’Ufficio per la prevenzione delle malattie contrastabili, attraverso i vaccini, dell’Oms in una lettera inviata alla Commissione Salute del Senato, che sta esaminando il decreto legge che introduce l’obbligatorietà dei vaccini per i bambini e per i ragazzi. L’Ufficio per l’Europa dell’Oms aggiunge nella missiva che e’ pronto a offrire “tutto il supporto tecnico necessario per aiutare l’Italia a migliorare i tassi di copertura vaccinale e a controllare la malattia“.