16 luglio 1957: avveniva 60 anni fa il primo volo supersonico

Il prossimo 16 luglio saranno passati ben 60 anni dal primo volo supersonico guidato dal pilota John Glenn

John Glenn pilota del primo volo supersonico partito da Los Angeles a New York si guadagno’ grazie a quell’impresa di cui fu protagonista un posto fra i ”Magnifici 7”, il primo gruppo di astronauti americani selezionati per il programma Mercury. Da quella data il prossimo 16 luglio saranno passati ben 60 anni. Ma non fu l’unico record raggiunto da Glenn, il pilota infatti, negli anni successivi è diventato anche il primo astronauta americano in orbita intorno alla Terra. Da Los Angeles a New York per il caccia supersonico F8U-1P Crusader, guidato dal pilota americano il 16 luglio del 1957 ci vollero solo 3 ore, 23 minuti e 8,4 secondi per arrivare alla meta prevista, New York; un record di velocita’ transcontinentale di 1.167 chilometri orari che ha segnato il successo per Glenn grazie al quale si guadagno’ la reputazione di uno dei piloti piu’ esperti del paese. L’obiettivo del volo da record, era stato dimostrare che il motore Pratt & Whitney J-57 avrebbe tollerato un periodo prolungato al massimo della potenza senza danni. Un obiettivo portato a termine quello programmato, che ha portato alla rimozione di tutti i limiti di potenza sui turbogetto j57 da parte del produttore.