Decolli aerei sempre più difficili a causa del caldo

Ad essere piu' colpiti saranno gli scali con le piste piu' corte e quelli in zone piu' calde di altre

LaPresse/Reuters

Saranno sempre piu’ frequenti i casi che vedranno aerei rimanere a terra a causa delle alte temperature. A dirlo e’ un team di ricercatori della Columbia University che con uno studio pubblicato sulla rivista Climatic Change accende i riflettori sui “rischi ancora inesplorati” dei cambiamenti climatici sul settore dell’aviazione. Nello Studio si sottolinea come le temperature in aumento a causa del progressivo riscaldamento globale creeranno agli aerei difficolta’ a levarsi in volo a causa della riduzione della densita’ dell’aria e, di conseguenza, la capacita’ di portanza delle ali. Oppure gli aerei potrebbero essere costretti ad aspettare ore piu’ fresche per volare.  Ad essere piu’ colpiti saranno gli scali con le piste piu’ corte, come LaGuardia a New York, e quelli in zone piu’ calde di altre, come l’aeroporto di Dubai. Meno colpiti scali con piste lunghe e in zone temperate, come il Jfk di New York, Heathrow a Londra o lo Charles de Gaulle a Parigi.