Ecco il ‘meteo’ del mal di testa, per prevenire gli attacchi

Predire gli attacchi di mal di testa 'del giorno dopo' adesso è possibile grazie al "meteo del mal di testa"

Predire gli attacchi di testa ‘del giorno dopo’ adesso è possibile grazie al “meteo del mal di testa” messo a punto da “Tim Houle, del Massachusetts General Hospital i cui risultati sono stati presentati sulla rivista Headache. Il modello misurando lo stress quotidiano riesce a prevedere futuri attacchi di emicrania. Per costruire il modello gli esperti hanno coinvolto 95 individui e raccolto dati relativi a 4195 giorni; ciascuno in media ha avuto attacchi di mal di testa 1613 giorni (38.5%). I risultati ottenuti mostrano come la probabilita’ degli attacchi aumenti al crescere degli eventi stressanti del giorno precedente. Secondo gli esperti quando si arrivera’ ad un modello sufficientemente accurato lo si potra’ usare per fare una vera programmazione delle terapie, e quindi per prevenire gli attacchi con farmaci ad hoc.