Incendi Calabria: nel cosentino altri 44 roghi, notte fuori casa per molti residenti

Le forti raffiche di vento stanno rendendo ancora più difficoltose le operazioni di spegnimento degli incendi

Anche gli incendi in provincia non danno tregua. Alcuni focolai sono segnalati a Piano Monello di Rende e nella presila, nel territorio di Spezzano della Sila, nella zona di Cone D’Aria, e a Rovito. Ieri sera, fino a tarda ora, Incendi hanno interessato l’area di San Pietro in Guarano e anche Castiglione Cosentino. Molte famiglie sono state evacuate, per sicurezza, e altre hanno passato la notte fuori dalle loro abitazioni, per precauzione. Intanto nella Prefettura di Cosenza si sta tenendo una riunione dell’Unità di crisi istituita per affrontare l’emergenza Incendi.

Sono al momento 44 i focolai attivi in tutta la provincia. Il dato emerge dalla riunione dell’Unita’ di crisi che si e’ tenuta stamattina in Prefettura. La situazione, e’ stato affermato, e’ sotto controllo e in miglioramento rispetto a ieri. Nessuno dei roghi minaccia direttamente le abitazioni. Il piu’ esteso e’ quello che sta interessando la pre-Sila, nel territorio di Spezzano Albanese, dove sono in azione anche due aerei antincendio e due elicotteri. Le forti raffiche di vento stanno rendendo ancora più difficoltose le operazioni di spegnimento dei roghi.