Incendi, i numeri dell’emergenza: 1.200 interventi dei vigili fuoco per 900 uomini impegnati, la Sicilia la più colpita

Alle 18 di oggi si registrano circa 1.200 interventi in Italia per gli Incendi boschivi e di vegetazione da parte dei vigili del fuoco

Alle 18 di oggi si registrano circa 1.200 interventi in Italia per gli Incendi boschivi e di vegetazione da parte dei vigili del fuoco. Più di 400 automezzi antincendio a supporto dei 900 uomini dispiegati sul territorio nazionale. Il numero maggiore di roghi si è verificato nuovamente in Sicilia, dove i Vigili del fuoco hanno effettuato 499 interventi. Seguono la Puglia con 259 interventi, la Calabria e la Campania con 249 e il Lazio con 190.

Incendi rilevanti su diversi territori della Sicilia: le maggiori criticità sono state evidenziate sia a San Vito Lo Capo (TP), in cui stanno ancora operando 4 squadre di Vigili del fuoco per sedare diversi Incendi di sterpaglie, sia presso la contrada Sauci Grande dove e’ in atto l’evacuazione in maniera precauzionale di circa 1.000 persone da un villaggio turistico; altre criticita’ a Castellammare del Golfo (TP), a Catania, a ridosso di alcuni capannoni dei mercati generali, ed in contrada Vaccarizzo (CT) e a Lentini (SR), dove le fiamme hanno lambito alcune abitazioni.

Interventi rilevanti anche in Calabria: in provincia di Cosenza, ed in particolare a Monglassano, per roghi che hanno minacciato una clinica ed alcune abitazioni, e per i quali e’ stato necessario l’intervento di un canadair. Importante intervento a Reggio Calabria e nel comune di Motta San Giovanni (RC), nel quale hanno operato squadre via terra e 4 velivoli. Proseguono le criticita’ a Napoli. Il fronte di fiamma e’ molto esteso e sta raggiungendo zone impervie. I comuni piu’ colpiti rimangono quelli in prossimita’ del Vesuvio: Ercolano, Torre del Greco e Portici. Oltre ai mezzi aerei, sul posto sono presenti squadre accorse dall’intera regione Campania.