Incendi, rogo Castel Fusano: fermato un presunto piromane

I carabinieri della stazione di Roma Acilia hanno fermato un giovane di 22 anni per il rogo della pineta di Castel Fusano

LaPresse/Vincenzo Livieri

I carabinieri della stazione di Roma Acilia hanno fermato un giovane di 22 anni per il rogo della pineta di Castel Fusano. E’ un idraulico originario di Busto Arsizio sorpreso proprio nell’area d’origine dell’incendio. Il giovane, notato dai Carabinieri che si erano avvicinati mentre accovacciato a terra, stava dando fuoco ad alcuni fazzoletti di carta, alla vista dei militari ha cercato di nascondersi tra gli arbusti e la fitta vegetazione della pineta per eluderne il controllo.

Il ragazzo, indiziato per tentato incendio boschivo, e’ stato arrestato e verra’ tradotto presso il carcere di Roma Regina Coeli in attesa di convalida. Il fermo e’ avvenuto nell’ambito delle operazioni svolte con i Carabinieri Forestali della Stazione di Ostia, impegnati nel contenimento dell’incendio che si e’ sviluppato nel quadrante D della pineta di Castelfusano, tra le vie Villa di Plinio e Cristoforo Colombo, con la temporanea chiusura al traffico della zona e i conseguenti disagi per il transito veicolare dei bagnanti di Ostia.