Incendi Sardegna: in azione 2 Canadair, si teme per il forte vento

Diversi incendi hanno impegnato l'apparato antincendio della Regione Sardegna dal primo pomeriggio. Si temono le conseguenze delle fiamme anche per il forte vento

Diversi incendi hanno impegnato l’apparato antincendio della Regione Sardegna dal primo pomeriggio. Si temono le conseguenze delle fiamme anche per il forte vento che sta investendo la regione. Un incendio è attivo, a Padria (Ss), in località Nuragh Longu. Sul posto stanno intervenendo due Canadair e tre elicotteri decollati dalle basi di Bosa, Fenosu e Anela.

Alle 16,41 è decollato anche il Super Puma, con una capacità di lancio di 4500 litri d’acqua. Gli altri interventi hanno riguardato l’area del Molentargius sul versante di Quartu Sant’Elena (Ca), dove è intervenuto l’elicottero del servizio regionale antincendio della Base di Villasalto. A Poltu Quatu, a Olbia, dove l’incendio ha minacciato l’abitato fino all’ intervento dell’elicottero della Base di Limbara. A Orune (Nu) le fiamme sono scoppiate nella località di Curralai e per domarle è servito il mezzo aereo della Base di Farcana.

Incendi anche a Tonara (Nu), in località S’Appisorgia, mentre altri mezzi aerei hanno effettuato le operazioni di bonifica ad Ala’ dei Sardi e a Villagrande. Stannooperando a terra i Vigili delFuoco, le squadre del Corpo forestale, di Forestas, i volontari della Protezione civile.