Incendi Vesuvio: la procura di Napoli indaga su disastro ambientale

Per gli Incendi sul Vesuvio, la procura di Napoli indaga per disastro ambientale e distruzione di habitat all'interno di un sito protetto, reati che vanno ad aggiungersi all'ipotesi di incendio boschivo

Gli incendi sul Vesuvio - Foto di Eliano Imperato

Per gli Incendi sul Vesuvio, la procura di Napoli indaga per disastro ambientale e distruzione di habitat all’interno di un sito protetto (rispettivamente 452 quater e 733 bis del codice penale), reati che vanno ad aggiungersi all’ipotesi di incendio boschivo formulata nei giorni scorsi quando e’ stato aperto il fascicolo.

Il procuratore reggente Nunzio Fragliasso ha ricevuto oggi l’informativa dei Carabinieri Forestale che contiene l’esito degli accertamenti svolti finora. Alla base della configurazione degli altri due reati, i gravi danni all’ecosistema estesi anche in una vasta area del Parco Vesuvio. La procura di Napoli sta conducendo l’inchiesta in coordinamento con le procure di Torre Annunziata e di Nola. Al momento il procedimento e’ contro ignoti. 

Secondo quanto si e’ appreso, nell’informativa consegnata al capo dell’ufficio giudiziario partenopeo, gli investigatori evidenziano che sulla natura dolosa di una parte dei roghi valutati non c’è dubbio. “Un’indagine alla quale poniamo la massima attenzione“, fa sapere Fragliasso all’Agi.