Incendi, Vigili del Fuoco: dal 15 giugno 11mila lanci d’acqua dai velivoli

I velivoli del Corpo nazionale dei vigili del fuoco hanno effettuato, dal 15 giugno ad oggi, piu' di 2mila ore di volo e piu' di 11mila lanci d'acqua

I velivoli del Corpo nazionale dei vigili del fuoco hanno effettuato, dal 15 giugno ad oggi, piu’ di 2mila ore di volo, a fronte delle 509 dello scorso anno, e piu’ di 11mila lanci d’acqua, a fronte dei 2.500 circa dello stesso periodo del 2016. Lo sottolinea una nota diffusa dal Viminale, riferita alle attivita’ di contrasto agli Incendi boschivi.

Il Comando operativo aereo unificato (Coau), si legge nella nota, “vanta una delle maggiori flotte di cui abbia potuto disporre nell’ultimo decennio, a cui contribuisce per circa l’80% il Corpo nazionale dei vigili del fuoco”, che svolge un “essenziale ruolo di concorso nelle attivita’ di spegnimento, anche per l’indirizzamento degli interventi aerei, grazie all’avvenuta formazione di quasi 800 unita’ di personale per l’esercizio della funzione di direttore delle operazioni di spegnimento“.

Grazie ad apposite convenzioni con alcune Regioni, inoltre, e’ stato implementato ulteriormente il dispositivo a terra, con la predisposizione di squadre dedicate. A partire dal 15 giugno scorso, come gia’ reso noto ieri, sono stati effettuati piu’ di 22mila interventi, a fronte dei circa 14mila dell’analogo periodo del 2016.