Incendio Castel Fusano: botta e risposta Raggi-Protezione Civile

E' polemica tra il sindaco di Roma, Virginia Raggi e la Regione Lazio, sull'incendio di Castel Fusano e sulla tempestività dei soccorsi

LaPresse/Vincenzo Livieri

E’ polemica tra il sindaco di Roma, Virginia Raggi e la Regione Lazio, sull’incendio di Castel Fusano. “Il primo canadair e’ arrivato dopo un’ora quando il fuoco era gia’ divampato”, ha detto Raggi. Replica la Protezione Civile regionale: “la segnalazione e’ arrivata alle ore 15:51 e il primo elicottero e’ stato inviato alle ore 15:52“.

Conferma la Protezione Civile nazionale: “le attivita’ di lancio di acqua e liquido ritardante ed estinguente proseguiranno finche’ le condizioni di luce consentiranno di operare in sicurezza. La Sala Operativa Unificata della regione Lazio nell’immediato ha inviato gli elicotteri della flotta regionale su richiesta delle squadre a terra intervenute sul posto pochi minuti dopo la prima segnalazione. Alle 16.30 ha fatto richiesta di supporto da parte dei mezzi della flotta di stato al Centro Operativo Aereo Unificato del Dipartimento della Protezione Civile. Alle ore 16.31, sempre in raccordo con la SOUP regionale, il COAU ha assegnato il primo dei due Canadair deviandolo dall’intervento di Sacrofano, Canadair che e’ arrivato sulla zona delle operazioni in mezz’ora. Contemporaneamente, sempre alle ore 16.31, il COAU ha assegnato anche un elicottero AB412 dei Vigili del Fuoco partito da Ciampino. In tutto, sulle fiamme di Castel Fusano sono intervenuti contemporaneamente fino a sette mezzi aerei: quattro elicotteri regionali, e tre mezzi della flotta di Stato, di cui due Canadair“, conclude la Protezione Civile.

Roma brucia ma non ha un piano emergenza (fermo dal 2008) e non ha un capo della Protezione civile. Raggi a casa”, scrive in una nota il deputato del Pd Marco Miccoli. “La sindaca Raggi oggi piu’ che mai dimostra di avere una faccia di bronzo. In un momento come questo in cui ancora divampa l’incendio nella pineta di Castel Fusano, anziche’ tentare di intervenire al meglio unendo gli sforzi con le altre istituzioni, preferisce una polemica pretestuosa”, dice il capogruppo del Pd alla Pisana Massimiliano Valeriani. “Ricordo alla sindaca che mentre lei era occupata a rilasciare dichiarazioni polemiche l’Agenzia regionale di Protezione civile del Lazio e’ intervenuta nelle operazioni di spegnimento con cinque elicotteri, un canadair, sei autobotti e venti squadre tra operatori e volontari in collaborazione con i Vigili del Fuoco”, aggiunge Valeriani.