Incendio Vesuvio, una ristoratrice: “Siamo stati abbandonati”

''Siamo stati abbandonati, il fuoco prosegue". E' il grido di dolore di Renata che gestisce il ristorante 'Villa Giovanna' ad Ottaviano (Napoli) non lontano dal luogo dell'incendio

”Siamo stati abbandonati, il fuoco prosegue“. E’ il grido di dolore di Renata che gestisce il ristorante ‘Villa Giovanna’ ad Ottaviano (Napoli) non lontano dal luogo dell’incendio. ”C’e’ il danno economico perche’ l’attivita’ e’ chiusa ma questo passa in secondo piano – spiega – prima c’e’ la vita delle persone. L’ aria che stiamo respirando e’ nociva. L’esercito dov’e’?”.

Renata, oggi pomeriggio, era presente all’ esterno della sede del Parco Nazionale del Vesuvio dove il ministro dell’ Ambiente, Gian Luca Galletti, ha fatto il punto sugli Incendi con i vertici del Parco e i sindaci. Sul posto anche una residente: “Abito in via Zabatta e li’ non si respira”. Un altro abitante della zona spiega: “Da giorni in casa abbiamo porte e finestre chiuse per l’ aria irrespirabile”.