Inondazione in una piscina naturale: 9 morti in Arizona

Un'inondazione causata dalle piogge torrenziali si è verificata in una zona di balneazione in Arizona

Un’inondazione causata dalle piogge torrenziali si è verificata in una zona di balneazione in Arizona: tra le vittime (nove) anche alcuni bambini, tra cui uno di due anni, mentre un uomo è ancora disperso. Più di 100 persone stavano facendo il bagno quando l’acqua ha improvvisamente inondato l’area di Cold Springs, trascinando i bagnanti verso il fiume East Verde, nella Tonto National Forest. I flussi d’acqua che hanno invaso l’area provenivano da piogge torrenziali a monte, ha spiegato il sergente David Hornung dall’ufficio dello sceriffo della contea di Gila: “È un’area in cui vengono molte persone, e l’enorme massa di acqua ha spazzato via 14 persone“. “Sono stato nell’ufficio dello sceriffo per 13 anni e questo è il più grave incidente del genere che abbiamo mai visto“. Almeno quattro persone sono state salvate dagli elicotteri, alcune sono state trattate per ipotermia e poi dimesse dall’ospedale. Il Servizio Meteo Nazionale ha annunciato lo stato di allerta per gran parte dell’Arizona fino a stasera, con ulteriori tempeste previste per la prossima settimana.