Milano, guasto per allagamento a Linate: scalo in tilt per 5 ore

A Linate un problema tecnico ha messo ko il sistema di registrazione dei check-in attorno alle 6 di questa mattina

Cinque ore di caos con i sistemi informatici dei check-in completamente bloccati, i viaggiatori costretti a lunghe file per la compilazione a mano delle carte d’imbarco e ritardi consistenti nei decolli. È successo questa mattina all’aeroporto milanese di Linate, dove un problema tecnico ha messo ko il sistema di registrazione dei check-in attorno alle 6 di questa mattina. Solo cinque ore più tardi, alle 11.15, i sistemi di compagnia sono tornati operativi e le operazioni di imbarco hanno potuto tornare alla normalità, ha fatto sapere Sea, compagnia che gestisce gli scali aeroportuali milanesi. A causare l’inconveniente, ha spiegato Sea, l’allagamento dei pozzetti a Novegro che ha provocato l’avaria della linea Telecom. Durante tutta la mattinata, quindi, le carte di imbarco sono state compilate a mano dagli addetti delle compagnie aree, mentre si formavano lunghe file di famiglie in partenza per le vacanze con trolley e zaini e i tempi si allungavano in modo consistente: i ritardi sono stati di circa mezz’ora. Nessun problema invece è stato registrato per l’imbarco dei bagagli, che pure hanno dovuto essere controllati a mano.I ritardi più gravi si sono registrati a metà mattinata, quando ai voli turistici si sono sommati quelli dei viaggiatori per affari, e nel settore riservato ai voli intercontinentali. Tutto comunque si è svolto senza tensioni e la situazione è tornata nella norma in tarda mattinata.