Paura sul Lago di Bolsena: salvate due minorenni in canoa alla deriva tra le onde

Attimi di terrore ieri per due ragazze rispettivamente di 14 e 15 anni, di nazionalità rumena ed inglese, andate alla deriva con il loro canotto e successivamente salvate dai Carabinieri della Motovedetta CC 268 della Compagnia di Montefiascone. Le minori, che si trovavano a Bolsena (Viterbo) presso un agriturismo in vacanza con le loro famiglie, nel tardo pomeriggio, sono andate a farsi il bagno nel lago salendo a bordo di un canotto di piccole dimensioni. Verso ora di cena, con il tramonto e il repentino innalzamento delle correnti e del vento, i genitori delle ragazze hanno lanciato l’allarme in quanto le loro figlie non avevano fatto più rientro. Immediatamente i militari della Motovedetta dei Carabinieri, coordinati dalla Compagnia di Montefiascone, iniziavano le ricerche proprio dal punto in cui erano state viste l’ultima volta; il canotto si era allontanato in balia delle onde per circa due miglia in direzione di Montefiascone. Dopo circa un’ora le ragazze veniva notate dai militari, che le soccorrevano facendole salire a bordo dell’imbarcazione, fornendo loro assistenza e rassicurazione.  “Ho detto che per forza in questa situazione sono dalla parte dei sindaci in rivolta. I numeri degli sbarchi sono tali che in un paese normale farebbero mettere insieme tutti per affrontare un’emergenza… Se questo fosse un paese normale”. Così il segretario della Lega Matteo Salvini a Piacenza.