Protezione civile Campania: la situazione incendi migliora

"Tende a un miglioramento la situazione nell'area Vesuviana dove per tutto il giorno si sono susseguiti gli interventi di spegnimento incendi sia dall'alto che da terra", lo rende noto la Protezione civile della Campania

“Tende a un miglioramento la situazione nell’area Vesuviana dove per tutto il giorno si sono susseguiti gli interventi di spegnimento incendi sia dall’alto che da terra“, lo rende noto la Protezione civile della Campania, spiegando che sono state messe in sicurezza le cave dei rifiuti.

A Cava Sari è tuttora in atto un presidio dei vigili del fuoco. Le situazioni più complesse tra Ercolano-Torre del Greco e Terzigno-Ottaviano. Complessivamente, nella cinta del Vesuvio hanno operato circa 400 unità tra vigili del fuoco, personale della Protezione civile regionale, volontari e addetti delle comunità montane.

In nottata proseguirà il presidio di protezione civile. Anche domani arriveranno sull’area del Vesuvio tre Canadair nazionali. Anche nelle altre zone della Campania la situazione è definita sotto controllo: elicotteri hanno operato agli Astroni, a Positano, a Montoro, al Faito.