Siccità Calabria: il dipartimento Agricoltura e Arcea valutano azioni sull’emergenza

"Il dipartimento regionale Agricoltura, di concerto con l'Arcea, sta valutando le azioni da mettere in campo per rispondere all'emergenza di questi giorni, dovuta al caldo, sopra le medie stagionali"

“Il dipartimento regionale Agricoltura, di concerto con l’Arcea, sta valutando le azioni da mettere in campo per rispondere all’emergenza di questi giorni, dovuta al caldo, sopra le medie stagionali”. E’ quanto si apprende da un comunicato dell’ufficio stampa della giunta regionale.

Fatto questo nel causare la riduzione delle precipitazioni di oltre il 50% nell’ultimo trimestre – prosegue la nota – sta creando effettivi danni al comparto agroalimentare. Il rischio che il grave e persistente stato di siccita’ prolungata possa acuirsi nei prossimi mesi, potrebbe compromettere la stagione agraria dei prodotti agricoli stagionali e delle colture arboree permanenti. In particolare, il maggiore impiego dei mezzi per l’irrigazione dei campi potrebbe ridurre, in modo significativo, la disponibilita’ di carburante agricolo delle aziende, rendendo effettivo il potenziale rischio da siccita’”.

Per questo, ‘Arcea’ sta monitorando i dati di consumo di carburante agricolo – conclude il comunicato -, al fine di consentire al dipartimento di verificare l’opportunita’ di assegnazione suppletiva di carburante agevolato. Infatti, risulta ad oggi ritirato dalle aziende solo il 40% del gasolio assegnato, elemento che verra’ valutato prima di definire nuove assegnazioni suppletive”.