Terremoto, Tajani: “Non bisogna spegnere i riflettori sul dramma”

Il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, ha incontrato il Sindaco di Accumoli Stefano Petrucci per parlare del supporto dell'Europa alla ricostruzione delle zone terremotate

Il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, ha incontrato il Sindaco di Accumoli Stefano Petrucci nel corso di una visita al Parlamento europeo a Bruxelles per parlare del supporto dell’Europa alla ricostruzione delle zone terremotate. Dopo l’incontro il Presidente Tajani ha dichiarato: “Non bisogna spegnere i riflettori sul dramma” del Terremoto, “l’Europa ha fatto il suo dovere” e “stiamo lavorando, anche con la Cassa depositi e prestiti, per favorire l’accesso al credito per le imprese di queste aree, che dovranno assolutamente riprendere la loro attivita’ per evitare lo spopolamento delle zone interne dell’Appennino”.

L’incontro è stato organizzato dal vice presidente del Parlamento europeo David Sassoli che ha dichiarato: “Tutto il sistema italiano anche coloro che lavorano e operano nelle istituzioni europee, deve essere vicino ai cittadini delle zone terremotate e alle loro istituzioni locali, affinche’ tutta l’Europa sia concentrata nel grande sforzo della ricostruzione insieme all’Italia”.

Il Vice Presidente Sassoli ha inoltre sottolineato come “bisogna guardare al domani e riuscire a dare a queste aree interne uno sviluppo, nuove vocazioni e rafforzare i collegamenti e anche sotto questo aspetto l’Europa potra’ essere utile in futuro”. All’incontro erano presenti anche gli eurodeputati Dario Tamburrano, Laura Agea e Isabella Adinolfi (M5S), Roberto Gualtieri (Pd) e Remo Sernagiotto (Conservatori e riformisti).