Umbria: dopo il terremoto inizia la ricostruzione di 38 chiese

Dopo il terremoto inizia la ricostruzione delle chiese in Umbria

LaPresse/REUTERS

“Oltre al lavoro della sovrintendenza per la messa in sicurezza di edifici e monumenti, con interventi su oltre 120 beni culturali – ha spiegato Marini – Errani ha approvato due piani sulle chiese che riguardano le diocesi dell’Umbria e in particolare quella di Spoleto-Norcia, con cui prevede avvio la fase di ricostruzione su 38 chiese, per rimettere pienamente in funzione gli edifici meno danneggiati. Un intervento che permettera’ la ripresa delle attivita’ delle parrocchie, importante per i cittadini che vivono li’, ma anche come veicolo per il turismo”.

Partendo dai beni culturali in Umbria si entra nel vivo della fase di ricostruzione, a partire dai beni culturali, con l’avvio della ricostruzione di 38 chiese. Lo ha annunciato la presidente della Regione, Catiuscia Marini, presentando  le ordinanze emesse dal commissario straordinario alla Ricostruzione, Vasco Errani.