Vacanze in famiglia: l’estate 2017 secondo le mamme

HomeAway svela i risultati di un sondaggio sulle vacanze estive delle famiglie italiane

L’estate è forse uno dei periodi più attesi dell’anno perchè permette di concedersi, dopo lunghi mesi di fatica tra studio e lavoro, una meritata pausa per dedicarsi al relax insieme alle persone care. Un sondaggio condotto da HomeAway, leader nell’affitto di case vacanze online, mette in evidenza gli aspetti più importanti nella scelta e nell’organizzazione delle vacanze secondo le famiglie italiane: destinazione, tipo di struttura, spesa media e durata esaminate in ottica comparativa rispetto alle preferenze indicate nell’ambito di una precedente ricerca svolta nel 2014. Cos’è cambiato in pochi anni? Ecco un identikit delle vacanze in famiglia ideali secondo gli italiani, elaborato in esclusiva per HomeAway.

Partire o non partire, questo è il problema. La soluzione è tuttavia abbastanza semplice perchè, secondo i risultati del sondaggio, aumenta la propensione stessa a partire, espressa dal 90% degli intervistati, con 5 punti percentuali in più rispetto al 2014. La vacanza permette soprattutto, secondo gli intervistati, di trascorrere più di tempo con la propria famiglia e i propri bambini (65%), rendere felici i più piccoli (66%) e fuggire dalla routine (42%). Una volta risolto il primo dilemma, si aprono le questioni più pratiche.

Dove andare. La scelta della destinazione, per quelli che partono, vede una chiara predilezione per l’Italia (66%); l’11% degli intervistati ha dichiarato che andrà all’estero, il 10% sia in Italia che all’estero e il 13% non ha ancora deciso dove andare. Il Belpaese come meta preferita dalle famiglie è inoltre cresciuta di 6 punti percentuali rispetto al 2014.

Le destinazoni dell’estate 2017. Secondo le rilevazioni dell’Osservatorio HomeAway, il protagonista indiscusso dell’estate 2017 è il mare. In particolare HomeAway segnala le destinazioni del Mediterraneo: Sicilia, Sardegna, Costiera Amalfitana, Puglia, Baleari e Grecia.

Dove stare. Per quanto riguarda la tipologia di struttura, hotel e casa vacanza si contendono il podio al primo posto, mostrando in entrambi i casi un lieve aumento percentuale rispetto al 2014. La casa vacanza rappresenta una soluzione particolarmente comoda per chi viaggia in famiglia, che significa in media 4 persone per il soggiorno estivo principale secondo gli intervistati. Le ragioni sono molteplici: il risparmio, la possibilità di condividere spazi più ampi in famiglia e/o con amici, l’uso di una cucina e la possibilità di portare con sé i propri animali domestici. HomeAway, infatti, nel mercato delle case vacanza si distingue perché fornisce solo appartamenti, case e ville nella loro interezza. Ciò significa assoluta privacy, indicata dall’82% degli intervistati come preferita rispetto alla condivisione di aree comuni con altri.

Quanto stare. La durata media delle vacanze in famiglia è di più di una settimana, ovvero 11,4 giorni.

Quanto spendere. La spesa si attesta attorno ai 1.900€ tutto incluso.