Corea del Nord, Trump: forse l’avvertimento “non era abbastanza duro”, “se pensa ad un attacco succederà il peggio”

Se la Corea del Nord dovesse davvero colpire Guam "succederanno cose che non potrebbero mai neanche aver ritenuto possibili"

LaPresse/REUTERS

Forse l’avvertimento lanciato alla Corea del Nordnon era abbastanza duro“: con queste parole Donald Trump è tornato stasera sul caso e sulla sua minaccia di reagire con “fuoco e furia” ad eventuali provocazioni nordcoreane.

Se la Corea del Nord dovesse davvero colpire Guam “succederanno cose che non potrebbero mai neanche aver ritenuto possibili“. “Le persone di questo Paese debbono sentirsi al sicuro perché se la Corea del Nord dovesse anche solo immaginare di attaccare qualunque cosa che amiamo, nostri rappresentanti, i nostri alleati o noi, allora vi dico che loro dovrebbero essere molto molto preoccupati perche’ le cose che gli succederanno saranno tali che non le avranno mai neanche ritenute possibili“.