Incendi, brucia il bosco della Difesa Grande di Gravinia: colpito il polmone verde della Puglia

Un incendio ha intaccato il patrimonio naturalistico del bosco Difesa Grande di Gravina in Puglia (Bari)

Un incendio ha intaccato il patrimonio naturalistico del bosco Difesa Grande di Gravina in Puglia (Bari). Il rogo è iniziato nel pomeriggio di ieri e non è ancora stato ancora domato a causa del vento che spinge le fiamme. ”Difesa Grande” rappresenta uno dei polmoni verdi più grandi della Puglia con un’estensione di quasi duemila ettari, già colpito da un pesante incendio nel 2012.

Tra ieri e oggi il fuoco ha percorso qualche centinaio di ettari di pineta e macchia mediterranea e, nonostante gli sforzi, il vento alimenta ulteriormente i focolai. Dai primi accertamenti condotti dai Carabinieri Forestali l’origine sarebbe dolosa, dovuta alla mano di uno o più incendiari. Stanno operando i Vigili del fuoco, squadre dell’Arif, la Polizia locale la Protezione Civile comunale mentre dall’alto finora sono intervenuti un Canadair e due Fire boss.

Le fiamme, che hanno raggiunto anche i 20 metri di altezza ed un’ampiezza di oltre 300 metri, sono state faticosamente circoscritte ma l’incendio non è stato ancora domato. Ieri sera un albero si è abbattuto sul pick-up della Protezione Civile comunale, distruggendolo. Illesi i volontari a bordo. Il sindaco Alesio Valente ha già comunicato che il Comune si costituirà parte civile se saranno individuati i responsabili.