Incendi: di nuovo fiamme ad Aragno e Fonte Vetica

Sono ripartite le fiamme ad Aragno, frazione del comune di L'Aquila, riattivate, secondo I Vigili del Fuoco, a causa di un piccolo focolaio rimasto acceso

Sono ripartite le fiamme ad Aragno, frazione del comune di L’Aquila, riattivate, come spiegano i Vigili del Fuoco, a causa di un piccolo focolaio rimasto acceso. Le fiamme nei giorni scorsi – fanno sapere – hanno distrutto circa 100 ettari di vegetazione. Sul posto sono in azione le squadre di terra dei Vigili. L’incendio di Fonte Vetica a Campo Imperatore, sul versante aquilano del Gran Sasso, è ancora in corso a causa di vari punti che si sono riaccesi durante la notte. Nei giorni scorsi complessivamente sul gran sasso le fiamme hanno divorato complessivamente circa 1000 ettari di bosco.

In questo caso, in azione i vigili del fuoco dell’Aquila con una squadra di terra, due squadre della protezione civile e numerosi volontari. Per alcuni punti, localizzati in una zona impervia, dove i mezzi di terra non riescono ad arrivare, si e’ reso necessario l’impiego di un elicottero, ma la situazione resta tuttora difficile poiche’ i focolai riprendono in continuazione. E’ stato spento, invece, il rogo partito martedi’ nella Marsica tra Collelongo e Trasacco (L’Aquila).