Incendi: domate le fiamme sopra Rigopiano

E' stato spento l'incendio sul versante pescarese del Gran Sasso: le fiamme hanno interessato la zona della cima del Monte Siella, punto di distacco della valanga che lo scorso 18 gennaio ha travolto l'hotel Rigopiano

E’ stato spento l’incendio sul versante pescarese del Gran Sasso. Le fiamme hanno interessato la zona della cima del Monte Siella, punto di distacco della valanga che lo scorso 18 gennaio ha travolto l’hotel Rigopiano, uccidendo 29 persone.

Il sindaco di Farindola, Ilario Lacchetta, conferma che il “rogo e’ stato spento in parte questa mattina con l’utilizzo dei Canadair e poi completamente grazie ad un temporale che ha interessato la zona a ridosso delle ore centrali della giornata. Domattina – ha aggiunto – faremo un sorvolo di controllo per vedere se c’e’ qualche focolaio ancora attivo, ma la situazione e’ sotto controllo”. Il rogo e’ divampato sabato, a causa di un barbecue, nella piana di Campo Imperatore, bruciando prima le praterie e poi la vicina pineta . L’incendio, dopo aver superato la montagna circostante, si era spostato dal versante aquilano a quello pescarese. Sulla vicenda la Procura dell’Aquila ha aperto un’inchiesta.