Incendi: ieri due interventi della Marina Militare in Sicilia

L’elicottero è intervenuto sui due incendi con 5 sganci di acqua dalla sua benna, recipiente da 500 litri agganciato sotto la pancia

LaPresse/Reuters

Nella serata di ieri un elicottero SH-212 è decollato dalla base aerea della Marina Militare di Catania per dare supporto alle operazioni anti incendio in località Costacroce nel comune di Capizzi (Messina) e a Caltagirone (Catania). L’intervento è avvenuto in seguito alla richiesta pervenuta dal Centro Operativo Aereo unificato del Dipartimento della Protezione Civile (COAU). L’elicottero è intervenuto sui due incendi con 5 sganci di acqua dalla sua benna, recipiente da 500 litri agganciato sotto la pancia, impiegando oltre quattro ore di volo. L’elicottero della Marina Militare, inserito nel programma di intervento della Campagna Antincendio Boschivo 2017, a termine attività è rientrato nelle base di Catania riprendendo lo stato di prontezza operativa.

Dall’inizio della campagna antincendio gli elicotteri della Marina Militare del Secondo Gruppo, di base a Catania, hanno totalizzato più di 57 ore di volo e hanno sganciato circa 150.000 litri di acqua.