Incendi, rogo in un’azienda vicino La Spezia: analisi sugli ortaggi

L'Asl 5 spezzina comunica che all'esito dell'incendio in un'azienda situata a Santo Stefano di Magra (La Spezia), ha effettuato alcuni campionamenti di ortaggi

LaPresse/Xinhua

L’Asl 5 spezzina comunica che all’esito dell’incendio in un’azienda situata a Santo Stefano di Magra (La Spezia), in cui hanno preso fuoco contenitori in pvc e contenitori di metallo contenenti residui di sostanze chimiche, personale dell’Igiene e Sanita’ Pubblica ha effettuato alcuni campionamenti di ortaggi per verificare l’eventuale ricaduta al suolo e il deposito di sostanze derivanti dalla combustione.

I campioni raccolti saranno analizzati da Arpal e i risultati sono attesi per i prossimi giorni. Gia’ ieri, durante il sopralluogo, Asl5 e Arpal avevano provveduto a analizzare le schede tecniche dei prodotti contenuti nei fusti metallici coinvolti nel rogo, analisi che hanno permesso di escludere problemi per la salute pubblica legate alla possibile inalazione.

Asl 5 raccomanda, nel frattempo, il rispetto dell’ordinanza emessa dal Comune di Santo Stefano di Magra che prescrive precauzioni per il consumo di frutta e verdura raccolte in zona: i prodotti dovranno essere lavati prima di essere consumati.