Incendi in Sardegna: elicotteri intervenuti in 5 roghi, spenti quelli di Sorgono e Escalapano

A Sorgono fiamme nei boschi di Bruncu Su Mullone hanno reso necessario l'intervento di quattro elicotteri regionali, compreso il Superpuma

Oggi sono stati cinque gli incendi su cui il corpo forestale della Sardegna ha diretto le operazioni di spegnimento e coordinato gli elicotteri del servizio aereo regionale e gli aerei della protezione civile nazionale. Sono spenti e in bonifica anche gli incendi a Sorgono (Nuoro) e a Escalaplano (Cagliari).

A Sorgono fiamme nei boschi di Bruncu Su Mullone hanno reso necessario l’intervento di quattro elicotteri regionali, compreso il Superpuma, di un elicottero dell’esercito e di un Canadair. A terra hanno lavorato il corpo forestale, l’agenzia Forestas, i vigili del fuoco e i barracelli. Colpiti i boschi anche a Escalaplano, in località Rius is Ceas. In azione tre elicotteri regionali, un canadair della flotta nazionale e un elicottero dell’esercito. Sono intervenuti il corpo forestale, i vigili del fuoco, l’agenzia Forestas e i volontari di protezione civile. Il primo incendio della giornata ha invece colpito la macchia mediterranea di Pedra Longa a Loculi ed è stato spento con un elicottero regionale e le squadre del Corpo forestale. Un elicottero della flotta regionale e il personale del Corpo sono stati impegnati anche a Irgoli, per le fiamme sui boschi di conifere di Su Inucrarju. Incendio di interfaccia a Olbia, in località La Tazza. Qui sono entrati in azione due elicotteri regionali, un mezzo del Consorzio Costa Smeralda e un canadair. A terra c’erano il corpo forestale, i vigili del fuoco, l’agenzia Forestas e i volontari di Protezione civile.