Invasione di alghe tossiche: è allarme alle Canarie

Allerta alle Isole Canarie: microalghe stanno proliferando nel mare delle isole spagnole e affiorando in superficie davanti alle spiagge affollate

A cura di AdnKronos

Allerta alghe tossiche alle Isole Canarie. I turisti sono stati messi in guardia su microalghe che stanno proliferando nel mare delle isole spagnole e affiorando in superficie proprio davanti alle spiagge affollate di bagnanti. In particolare a Tenerife, meta molto gettonata in questo periodo dell’anno, molte persone, dopo il bagno sono uscite dall’acqua riportando varie irritazioni cutanee, dopo essere venute a contatto probabilmente con la sottile alga, la cosiddetta “segatura di mare“.
Dalla fine di giugno abbiamo visto molte fioriture di microalghe” ha detto Jose Juan Aleman, direttore del dipartimentodi di Salute pubblica nelle Canarie. “E’ un fenomeno naturale e temporaneo che scomparirà” una volta fatto il suo corso, ha aggiunto il direttore, affermando che “il riscaldamento globale sta sicuramente aiutando la proliferazione delle alghe“.
Si tratta di un tipo di batterio, il Trichodesmium erythraeum, che “contiene una tossina che può portare all’irritazione della pelle e quindi alla dermatite, perciò bisogna evitare di avere contatti sia in acqua che sulla sabbia“, ha aggiunto Aleman.