Maltempo: in Trentino ricognizione sui danni dalle grandinate

Grandinate e trombe d'aria hanno colpito i frutteti in varie aree del Trentino, accanendosi sulle produzioni che si erano salvate dalle tempeste primaverili: inizia la conta dei danni

Dopo le gelate della scorsa primavera, per le quali la Provincia di Trento ha chiesto il riconoscimento dello stato di calamità e la siccita’ nella prima parte dell’estate, si contano ora nuovi danni a seguito degli eventi meteorologici di ieri: grandinate e trombe d’aria hanno colpito i frutteti in varie aree del Trentino.

L’assessore all’agricoltura Michele Dallapiccola ha convocato oggi una riunione con i dirigenti e funzionari del Dipartimento agricoltura per fare il punto e promuovere le iniziative che si rendessero necessarie a sostegno del settore.

“Dalle notizie che arrivano dalle varie zone frutticole – spiega Dallapiccola – emerge un quadro particolarmente grave e preoccupante, che richiede tuttavia di essere confermato attraverso una valutazione attenta e puntuale; certo e’ che i fatti di ieri hanno aggravato un quadro che era gia’ pesantemente compromesso a seguito delle precedenti gelate e della siccita’”.

“Oltre al forte investimento finanziario sul profilo assicurativo compiuto in questi anni con grande convinzione dalla Provincia – afferma Dallapiccola – sono stati attivati in collaborazione con Coperfidi dei meccanismi di riduzione del carico finanziario sui mutui delle aziende; molto probabilmente sara’ questo lo strumento piu’ importante gia’ attivato e che potenzieremo dopo avere valutato l’effettiva dimensione del problema”.