Maltempo Veneto, Zaia: firmato lo stato di crisi

Il presidente del Veneto Luca Zaia ha firmato il decreto che dichiara lo stato di crisi a causa dei danni provocati dal maltempo

Il presidente del Veneto Luca Zaia ha firmato il decreto che dichiara lo stato di crisi a causa dei danni provocati dal maltempo che oggi pomeriggio ha colpito il litorale veneto, dalle coste polesane a quelle friulane. Zaia sta seguendo la situazione e l’evolversi dei soccorsi, in contatto costante con il coordinamento del Suem 118 e con la centrale della Protezione civile regionale. Domani mattina visitera’ le zone piu’ colpite, in particolare nei campeggi di Cavallino e in altre zone del litorale veneto.

La situazione è critica nelle aree delle spiagge e dei campeggi: il vento ha divelto strutture mobili, tende ed alberi, ferendo persone, distruggendo auto e mezzi. Al Cavallino la Guardia costiera ha ricevuto la richiesta d’aiuto da tre imbarcazioni e sono in corso le ricerche.