Monte Canin: tre i ragazzi recuperati nella notte

Il Soccorso Alpino di Cave del Predil e' intervenuto la scorsa notte sul massiccio del Monte Canin assieme ai tecnici della Guardia di Finanza di Sella Nevea, per ricondurre al sicuro tre ventenni rimasti bloccati sul Picco di Carnizza

Il Soccorso Alpino di Cave del Predil e’ intervenuto la scorsa notte sul massiccio del Monte Canin per ricondurre al sicuro tre ventenni rimasti bloccati sul Picco di Carnizza per l’arrivo del buio durante la discesa, nel Comune di Resia (Udine). I ragazzi che erano partiti mercoledi’ mattina, lungo la discesa, sono stati pero’ colti dal buio e dal peggioramento del tempo, decidendo a un certo punto di fermarsi e di chiamare i soccorsi. I tre giovani, sono stati raggiunti all’una e mezza, dalla squadra dei soccorsi, erano infreddoliti e spaventati ma in buone condizioni di salute, a quota 2.200 metri.