Scontro Corea del Nord-Stati Uniti, Pentagono: una guerra sarebbe “catastrofica”

Una guerra con la Corea del Nord sarebbe "catastrofica" e gli sforzi diplomatici stanno ottenendo risultati

A cura di AdnKronos
LaPresse/REUTERS

Una guerra con la Corea del Nord sarebbe “catastrofica” e gli sforzi diplomatici stanno ottenendo risultati. Lo ha assicurato il segretario alla Difesa americano, Jim Mattis, parlando alla stampa in occasione di un evento a Mountain View, in California, smorzando i toni ben più accesi del presidente Donald Trump che aveva promesso “fuoco e furia” contro Pyongyang e ieri aveva rincarato la dose, sostenendo che forse questo avvertimento “non era stato abbastanza duro“.
La mia missione, la mia responsabilità è di avere opzioni militari qualora ce ne sia bisogno” ha detto il capo del Pentagono rispondendo alla domanda di un giornalista. “Come si può vedere“, “attualmente gli sforzi sono concentrati sulla diplomazia” e “si stanno ottenendo risultati” in questa direzione.
A questo vogliamo restare, ha aggiunto, perché “la tragedia della guerra è abbastanza nota e non c’è bisogno di altri eventi, oltre al fatto che ciò sarebbe catastrofico“.