Siccità: flusso d’acqua a rischio in trenta comuni del frusinate [ELENCO]

Continuano i disagi legati alla siccità in tutta italia, in particolare in una trentina di comuni della zona a sud del Frusinate l'approvvigionamento idrico è sempre piu' a rischio

Continuano i disagi legati alla siccità in tutta italia, in particolare  in una trentina di comuni della zona a sud del Frusinate l’approvvigionamento idrico è sempre piu’ a rischio. Le sorgenti infatti sono sempre di piu’ in affanno e il gestore Acea Ato5, a questo punto, non esclude, nel caso in cui dovesse continuare il drastico peggioramento, “di mettere in atto ogni azione, a cominciare dall’attuazione di nuovi turni”.

Le criticita’ stanno interessando, in particolare, l’acquedotto che distribuisce acqua nei paesi a sud della provincia attraverso la sorgente Madonna di Canneto. I Comuni interessati sono Arpino, Ausonia Belmonte Castello, Campodimele(Latina), Casalattico, Casalvieri, Castrocielo, Castro dei Volsci, Colle San Magno, Esperia, Falvaterra, Fontana Liri, Gallinaro, Pastena, Picinisco, Pico, Piedimonte San Germano, Pontecorvo, Rocca d’Arce, Roccasecca, Santopadre, Sant’Elia Fiumerapido, Settefrati, Terelle, Villa Latina, Villa Santa Lucia, Lenola(Latina) e Vallecorsa (serviti da AcquaLatina), oltre che l’Abbazia di Montecassino. Acea ha illustrato la difficile situazione con una nota inviata agli enti e all’abbazia di Montecassino, servita dallo stesso acquedotto.